Ti trovi in:

Tributi Canoni e Tariffe » Imposte » IMIS 2017

Imposta immobilare semplice 2017

di Martedì, 21 Febbraio 2017
Immagine decorativa

Le novità rilevanti per l’IMIS 2017 sono le seguenti:

  1. Abitazione principale: dal periodo d’imposta 2017 l’abitazione principale, le fattispecie assimilate e le relative pertinenze sono esenti, essendo prevista  per tali fabbricati l’aliquota dello 0,00%. L’esenzione non si applica ai fabbricati delle categorie catastali A1, A8 ed A9 e alle relative pertinenze, per i quali trova applicazione la normativa IMIS “abitazione principale” in vigore nel 2015 e 2016. La relativa aliquota è dello 0,35% con detrazione d’imposta pari a € 242,08.=.
  1. Fabbricati di tipo produttivo: nel periodo d’imposta 2017, si applicano le seguenti aliquote:
    1. per i fabbricati iscritti nelle categorie catastali A10, C1, C3 e D2 l’aliquota base nella misura dello 0,55%;
    2. per i fabbricati iscritti nelle categorie catastali D1, D3, D4, D6, D7, D8 e D9 l’aliquota base nella misura dello 0,79%;
    3. per i fabbricati strumentali all’attività agricola l’aliquota base è dello 0,1%;
    4. per tutti gli altri fabbricati (tranne le abitazioni principali, fattispecie assimilate e relative pertinenze) l’aliquota base nella misura dello 0,895%.
  2. Deduzione rendita fabbricati strumentali all’attività agricola: La deduzione per i fabbricati strumentali all’attività agricola, fissata in € 550,00= a regime, è determinata in € 1.500,00.= per il periodo d’imposta 2017. La deduzione si applica sulla rendita catastale non rivalutata.
  3. Assimilazione ad abitazione principale: L’unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà, usufrutto o diritto di abitazione da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata. L’assimilazione si applica anche alle eventuali pertinenze, nella misura massima di due unità complessive classificate nelle categorie catastali C2, C6 o C7.
  4. Agevolazioni IMIS: Per i fabbricati concessi in uso gratuito a parenti che li hanno destinati ad abitazione principale (art. 5 c.2 lett. a) del Regolamento IMIS) e relative pertinenze, l’aliquota prevista è dello 0,35%.