Ti trovi in:

Tributi Canoni e Tariffe » Imposte » IUC » TASI 2014

TASI - Tassa sui servizi indivisibili

di Sabato, 21 Maggio 2016 - Ultima modifica: Lunedì, 23 Maggio 2016
Immagine decorativa

Oggetto del tributo per i servizi indivisibili: Il tributo per i servizi indivisibili (TASI) è collegato all’erogazione  da parte del comune di servizi rivolti alla collettività (per esempio la manutenzione delle strade, l’illuminazione pubblica) ed è disciplinato dall’articolo 1 commi dal 669 al 679 e commi dal 681 al 705 della Legge 27 dicembre 2013 n. 147 (Legge di Stabilità 2014) e ss.mm. nonché, per l’anno 2014, dall’art. 21 bis della L.P. 15 novembre 1993, n. 36, come introdotto dall’art. 4 della L.P. 22 aprile 2014, n.1.

Presupposto impositivo: Il tributo per i servizi indivisibili ha per presupposto impositivo il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di fabbricati, ivi compresa l’abitazione principale, e di aree  edificabili, come definiti ai sensi dell’imposta municipale propria, a eccezione, in ogni caso, dei terreni agricoli.

 Base imponibile: La base imponibile del tributo per i servizi indivisibili è quella prevista per l’applicazione dell’imposta municipale propria (IMU) di cui all’art. 13 del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201, convertito con modificazioni dalla Legge 22 dicembre 2011, n. 214. Le unità immobiliari senza rendita, con categoria catastale F/3 e F/4, saranno valutate con la seguente formula: superficie lorda x valore al mq del terreno edificabile residenziale determinato con delibera del Consiglio Comunale; quest’ultimo stabilisce, ai sensi dell’art. 52 del D.Lgs. 446/97, i valori da utilizzare ai fini del potere di accertamento, v. art. 9 comma 6 del Regolamento I.U.C. approvato con deliberazione consiliare n. 11 del 20.05.2014.

 Soggetti passivi: La TASI è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo gli immobili di cui all’art. 7 del  Regolamento per la disciplina dell’Imposta Unica Comunale (I.U.C.).

Per ulteriori informazioni si rinvia al Regolamento per la disciplina dell’Imposta Unica Comunale (I.U.C.) approvato con deliberazione consiliare n. 11 del 20.05.2014, articoli dal n. 1 al n. 4, dal n. 18 al n. 28 e dal n. 33 al n. 38 e alla deliberazione n. 12 del Consiglio comunale di data 20.05.2014 riguardante l'approvazione delle aliquote della IUC per l'anno 2014 relative alla componente IMU e TASI.